Torna su

2014-11-30 09.38.11

 

 Fabio D'agostino, Mentor del progetto UEFA "Mentor & Talent" per il Cra Abruzzo, ha avuto l'onore di accompagnare quattro ragazzi abruzzesi a Coverciano, presso il Centro Tecnico Federale, che ha ospitato per il sesto anno consecutivo il progetto della UEFA Referee Convention.

Leggi tutto: D'Agostino il Mentor ed Ascenzo il Talent a Coverciano

Corso arbitri 2014-15

 

Marted' 11 Novembre la Sezione AIA di Teramo ha avviato ufficialmente il corso arbitri 2014 per i futuri fischietti teramani.             

Il Presidente Simone Di Francesco ha accolto i 50 partecipanti con grande entusiasmo e partecipazione, aprendo il primo incontro, ha affermato con forza che il nostro obiettivo è quello di accogliere i ragazzi e condividere  un'esprienza unica di crescita e di sport.

Leggi tutto: Il nuovo corso arbitri è iniziato!!!


SAM 2950

Si è svolta lunedì 10 novembre la RTO con ospite Alfredo Trentalange della sezione di Torino. Ex arbitro di CAN A ed ex Internazionale Trentalange dopo la carriera arbitrale ha ricoperto il ruolo dirigenziale di vice-commissario della CAN C e dal 2009 è il Responsabile del settore Tecnico. Da Gennaio 2012 ricopre anche il ruolo di componente della Commissione Arbitrale FIFA. Un ospite a tutto tondo capace di trasmettere a tutti gli associati attraverso la sua pacatezza la vera essenza dell'essere arbitri, associati e soprattutto Uomini.

Leggi tutto: Elenito Di Liberatore il nostro Gladiatore

trentalange
 
La prima riunione tecnica del mese di Novembre si terrà il prossimo lunedì 10 ore 20:00. 
Con immenso piacere il Presidente di sezione Di Francesco Simone comunica a nome ditutto il direttivo, che la nostra Sezione avrà l'onore di ricevere come ospite Alfredo Trentalange, Responsabile del Settore Tecnico.

Leggi tutto: Riunione con Alfredo Trentalange

La RTO del Lunedì ha visto la presenza della nostra Serie A, Gianpaolo Calvarese, in una sala riunioni gremita e pronta a recepire i suoi approfondimenti. Non è stata una vera e propria RTO ma una vera lezione tecnica di altissimo livello.

Il primo ad intervenire e ad aprire i lavori è stato il Presidente di Sezione Simone Di Francesco, che dopo un breve saluto ha voluto subito concedere la parola a Gianpaolo per il suo intervento. Dopo un saluto affettuoso a tutta la sua sezione, ci si è proiettati immediatamente alla visione dei video delle recenti gare da lui dirette.

Ha  iniziato a parlare della figura arbitrale, specificando alcuni aspetti fondamentali come la preparazione atletica e l'aspetto tecnico. Nell'analizzare i video, si è dato ampio spazio agli interventi dei giovani arbitri che dovevano in modo puntuale cogliere l'evento e risolverlo dal punto di vista tecnico e disciplinare.

Ha poi spiegato come sia fondamentale mantenere sempre alta la concentrazione  durante ogni gara e di come bisogna porsi obiettivi realistici e non irraggiungibili.

La lezione tecnica si è conclusa sottolineando due aspetti fondamentali per un arbitro che scende sul terreno di gioco quando ed è chiamato a dirigere qualsiasi gara di qualsiasi categoria: il coraggio e l'equilibrio.

Al termine del suo intervento, il Presidente nel ringraziare Gianpaolo per la sua disponibilità e tutti gli associati per la corposa partecipazione, ha riaffermato con determinazione l'importanza del lavoro nella nostra attività arbitrale, della crescita che la si realizza solo attraverso il confronto e l'impegno costante.

 

Calvarese in riunione

Si è svolta martedì 16 settembre la prima RTO stagionale per la nostra Sezione Carmine & Archimede Rodomonti. Innanzi ad una platea gremita, la riunione è stata aperta con i consueti saluti del Presidente Simone Di Francesco, entusiasta della numerosa presenza degli associati, sintomo della crescita continua del movimento arbitrale teramano. Una delle priorità del Presidente è stata quella di presentare a tutti i presenti la nuova squadra dirigenziale che lo affiancherà per la s.s. 2014/2015 che tra new entry e riconferme si compone di: Osvaldo Lolli (riconfermato come designatore delle categorie giovanili), Pietro Di Francesco (nominato responsabile di Terza e Seconda categoria), Claudio Di Domenico (nominato responsabile degli Osservatori) e Tonino Marcozzi (riconfermato per il calcio a 5).

Occasione migliore non vi poteva essere visto che alla riunione è intervenuto il Presidente del CRA Abruzzo Angelo Giancola che senza indugi ha illustrato ciò che caratterizzerà il suo mandato e l’importanza delle visite sue e dei sui collaboratori regionali in tutte le RTO di tutte e otto le sezioni Abruzzesi; infatti Giancola si è detto felice di essere presente alla riunione e di vedere una affluenza elevata degli associati. Giancola ha tenuto a precisare l’importanza dell’aggregazione e della frequentazione della sezione, luogo dove i più giovani potendo stare a contatto con i più anziani (arbitralmente parlando) possono confrontarsi ed acquisire quelle esperienze arbitrali utili alla crescita ed alla formazione; per lui fondamentale è anche la partecipazione ai Poli di allenamento sezionali e nazionali, per una crescita costante anche dal punto di vista atletico.

La base per un buon andamento della stagione arbitrale per Giancola, è rappresentata dall’uniformità che devono seguire tutti gli associati regionali abruzzesi, parlando tutti una sola lingua, nel senso che solo uniti e compatti e senza individualismi si potranno raggiungere brillanti risultati per questa stagione. 

 

Giancola a Teramo

 

 

IL Presidente Giancola con i neo-promossi in Can D Alessi e Feliciani ed il Presidente Di Francesco

La sezione AIA di Teramo con il Presidente Simone Di Francesco, ha avuto il piacere di confermare quello che ormai è divenuto un appuntamento fisso per il movimento arbitrale teramano. Un Raduno di quattro giorni per i giovani arbitri della Sezione nella splendida località ai piedi del Gran Sasso, Prati di Tivo.
Un incontro unico nel quale i ragazzi guidati dal Presidente e dagli organi tecnici sezionali Pietro Di Francesco ed Osvaldo Lolli, hanno creato le basi per un avvio di stagione solido e motivante. Durante i quattro giorni i giovani fischietti teramani hanno avuto la possibilità di seguire direttamente gli insegnamenti tecnici e gli allenamenti della nostra Serie A con Giampaolo Calvarese ed Elenito di Liberatore. A loro si sono aggiunti tutti gli arbitri e gli assistenti nazionali della nostra sezione. Un'occasione davvero importante per i nostri giovani arbitri per trascorrere insieme momenti unici e per approfondire il regolamento con lezioni tecniche ed apprendere nuove tecniche di allenamento per forgiare l'arbitro del futuro. Il presidente con l'occasione ha ivitato per la conclusione del Radunoil nuovo Presidente del CRA Angelo Giancola ed il Responsabile della  Figc provinciale.
Ovviamente appuntamento a Prati di Tivo 2015...
 
Raduno prati di tivo 2014

Teramo 23 Settembre 2013 

Ebbene ci siamo! Si è ripartiti alla grande Lunedì 23 settembre, dove presso i locali della nostra gloriosa Sezione Carmine & Archimede Rodomonti, si è tenuta la prima Riunione Tecnica Obbligatoria. 
I presenti, non hanno assistito solo ad una riunione impostata sullo studio e l’approfondimento del Regolamento del giuoco del calcio, ma ad un momento di gioia e di aggregazione. 
La riunione, si è svolta sotto la guida del Vice-presidente sezionale Pietro Feliciani (OA CAN A), incaricato dal Presidente sezionale Simone Di Francesco, di fare gli onori di casa in quanto era impossibilitato ad essere presente vista la designazione del giorno successivo come AA nella gara Crotone – Modena valevole per il 6° turno di andata del campionato di Serie B. 
Feliciani, dopo aver illustrato a tutti gli associati l’organigramma sezionale per la stagione sportiva 2013/2014, ha voluto ricordare a tutti i presenti che quello che andremo ad affrontare sarà un campionato difficile ed impegnativo dove tutti dovranno impegnarsi per raggiungere risultati ottimali. Punto fondamentale toccato dal Vice-presidente, è l’importanza per ogni arbitro sia sezionale che regionale ma anche nazionale di frequentare la Sezione per vivere al meglio la vita arbitrale, perché solo qui ci si può confrontare con gli altri associati e gli Osservatori sulle esperienze vissute ogni domenica sui campi di calcio. 
Ospite della serata, è stato il Giudice del Tribunale di Teramo Dott. Roberto Veneziano (ex associato AIA della sezione di Campobasso) che prendendo la parola ha ricordato l’importanza della figura arbitrale nella società; il Giudice in primis, ha sottolineato che la carriera arbitrale per un ragazzo è molto importante in quanto gli permette di crescere e maturare prima rispetto agli altri ragazzi. Per il Giudice, l’arbitro è una figura carica di responsabilità e di doveri guidata da una profonda passione per il calcio ma anche per il Giusto, infatti paragonando un arbitro ad un giudice ha spiegato che entrambi devono rispettare e far rispettare delle regole per far si che il corretto svolgimento degli avvenimenti non venga mutato in negativo; concludendo ha voluto augurare a tutti gli associati di raggiungere ad ognuno la propria Serie A. 
La riunione si è conclusa con un banchetto offerto dai nostri associati promossi a livello nazionale al termine della stagione passata. Gli associati promossi sono: l’AA D’Alberto Alberto dalla CAN D alla CAN PRO, gli AA Di Giacinto Giuseppe ed Angelozzi Gabriella dalla regione alla CAN D, l’AE Feliciani Ermanno dalla regione alla CAI e l’AE Di Luigi Paolo dalla regione alla CAN 5.

 

2013-10-18 cid bcbf085a-c576-47f3-b

Prati di Tivo 2 – 5 Settembre 2013 

E’ iniziata ufficialmente Lunedì 2 Settembre la stagione 2013-2014 degli Arbitri Teramani OTS nella splendida cornice di Prati di Tivo, tra le più importanti località di turismo estivo ed invernale del Parco Nazionale del Gran Sasso. 
Appuntamento voluto dal Presidente di Sezione Simone Di Francesco e dall’intero direttivo con l’importante obiettivo di far vivere a tutti gli arbitri un’esperienza davvero unica. 
La comitiva alloggia presso l’Hotel Miramonti di Prati di Tivo, che comprende impianti sportivi ed immense sale dove riunirsi insieme. 
Gli Arbitri sono accompagnati dal Presidente Simone Di Francesco e dagli Organi Tecnici Sezionali Osvaldo Lolli e Lucio Armaroli con la presenza di diversi collaboratori. 
Dopo la foto di rito, il Presidente di Sezione ha preso la parola e impartito le direttive per la stagione ai nastri di partenza, illustrato agli associati le modalità d’impiego degli Arbitri ed i progetti elaborati per garantire a tutti un processo formativo e di crescita costante nel corso della stagione. 
I ragazzi, dopo le riunioni sostengono i vari allenamenti e le prove atletiche sotto lo sguardo attento del Preparatore Atletico Pietro Del Zoppo. 
I giovani arbitri poi hanno avuto la possibilità di allenarsi e soprattutto di condividere le esperienze degli Arbitri e degli Assistenti Nazionali della nostra Sezione, sicuramente unica per loro è stata la presenza di Giampaolo Calvarese, Arbitro della CAN A e degli Assistenti CAN B Simone Di Francesco e Christian Bagnoli. 
Indubbiamente l’evento che ha colto tutti di sorpresa è stato il collegamento Skype da Nyon dell’Assistente Internazionale Elenito Di Liberatore che non ha voluto perdere l’occasione per salutare tutti ed augurare uno speciale in bocca al lupo. 
Un Raduno intenso che non ha privato gli arbitri anche di momenti unici come le passeggiate ai piedi del Gran Sasso. 
L’ultimo giorno di Raduno ha visto gli arbitri impegnati con il nuovo Responsabile per il Calcio a 5 Carlo Di Marco (ex arbitro internazionale), il quale ha tenuto una prima lezione tecnico-programmatica prima di concludere il tutto con i Dirigenti Provinciali della FIGC. 
“Andate fieri di ciò che state vivendo in questi giorni” ha detto il Presidente Simone Di Francesco, "confrontatevi sempre con i vostri colleghi, solo così continuerete a crescere perché crescendo potrete realizzare i vostri sogni”.

2013-10-18 dsc03409

Ricerca